News ed eventi

18 Ottobre 2010

Ai blocchi di partenza la Vetreria Sangalli Vetro Porto Nogaro

Presto il mercato italiano del vetro per edilizia si arricchirà di un nuovo impianto di produzione che sfornerà, una volta a regime, 210 mila tonnellate all'anno di vetro float per l'edilizia, l'architettura e l'interior design (arredamento). E' l'impianto della Sangalli Vetro Porto Nogaro situato nella zona industriale Aussa Corno di San Giorgio Nogaro, Bassa Friulana, in una posizione baricentrica rispetto ai mercati del Nord Italia, dell'Austria, della Germania, della Slovenia, dell'Europa del Sud e dell'Est.


La Vetreria è oramai in fase di avanzata costruzione.

A febbraio 2011 è prevista l'accensione del forno fusorio, e ad aprile lo start up. Accanto alla futura linea float, è già attiva una linea ad alta produttività e flessibilità per la produzione di vetro laminato. Nel 2012 è previsto l'avvio di una linea di coatizzazione per la produzione di vetri basso emissivi. L'investimento complessivo che creerà 150 posti di lavoro diretti e altri 350 nell'immediato indotto, è di 140 milioni di euro, "che ricadono in gran parte sulle spalle della famiglia Sangalli" ha tenuto a sottolineare il presidente e amministratore delegato del Gruppo Giorgio Sangalli presentando l'opera sabato e domenica scorsi a un centinaio di operatori del settore vetro.


Attorno a Sangalli i figli Giacomo, direttore generale del Gruppo, e Francesco, amministratore ed esperto di energie rinnovabili, e il management aziendale: Riccardo Facca, direttore tecnico, Giuseppe Dacchille, direttore commerciale e dello stabilimento di Manfredonia, e Antonio Castriotta, product specialist. Il presidente ha evidenziato con orgoglio che tutto l'impianto è frutto della progettazione del gruppo di engineering interno, una decina di giovani ingegneri diretti dall'ing. Facca e assistiti dall'ingegner senior Colautti.
La Direzione tecnica della Sangalli ha seguito direttamente la progettazione generale e di dettaglio, gli acquisti, la contrattualistica, la gestione e il coordinamento del progetto, i montaggi, i collaudi, la messa in marcia. In particolare ha progettato in maniera completa il forno fusorio, gli impianti, la distribuzione elettrica, il sistema di controllo e la strumentazione. Il tutto ricorrendo al meglio della tecnologia mondiale oggi disponibile.

Particolare attenzione è stata riservata alla complessa rete di impianti asservita alla linea float che deve funzionare 24 ore su 24 per 365 giorni all'anno, progettata con criteri di elevata ridondanza per assicurarne l'operatività sotto ogni possibile condizione.
Grande attenzione è stata prestata anche all'efficienza energetica del complesso produttivo visto che l'energia è un aspetto dominante nella formazione dei costi del vetro.

Fiore all'occhiello da questo punto di vista sarà l'impianto di generazione di energia elettrica a partire dal calore dei fumi del forno fusorio del costo di 5milioni di euro che produrrà dal 2012 11 milioni di kWh anno. Un impianto unico in Europa in campo vetrario, assicurano i dirigenti della Sangalli, e forse al mondo. Sempre in tema di protezione dell'ambiente e di risparmio di costi di gestione, è da segnalare che l'impianto è stato progettato con un sistema di raffreddamento dry-cooling che non richiede acqua per il suo funzionamento e ricorrendo all'adozione di motori elettrici ad altissima efficienza energetica.

L'impianto che produrrà una volta a regime 700 tonnellate al giorno di vetro chiaro ed extrachiaro servirà ad allargare la gamma di prodotti del Gruppo Sangalli che comprenderà oltre ai due tipi di float, i laminati, i satinati e i coatizzati su base chiara ed extrachiara.

Attualmente il Gruppo produce, dal 2002, circa 200 mila tonnellate/anno di vetro float nell'impianto di Sangalli Vetro Manfredonia. Un impianto corredato da linee di laminazione e di satinatura e da un coater per la produzione di vetri a bassa emissività, il secondo in Italia. La linea di coatizzazione ha prodotto finora 3 milioni di metri quadrati di vetro Low E.
Nel solo 2009 il Gruppo ha lanciato sette nuovi prodotti di due nuove gamme:
- vetri Velvet per interior design: Velvet, Velvet ever clean e Velvet lux.
- vetri per isolamento termico e controllo solare: Climax, Climax Sun ocean Green e silver sky, Climax One.
Tra gli ultimi prodotti il satinato lucido e oggi il satinato antigraffio qui a prova ...di graffio della testimonial d'eccezione, la bellissima sciatrice azzurra Manuela Moelgg.
Ultima novità ma non meno importante è il prossimo arrivo di un configuratore dalle prestazioni avanzate attualmente in fase di beta test.

 

fonte: www.guidafinestra.it